Paradiso

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Riscaldamento thumbDW-logoEccoci alla prima vera grande gara della stagione. Il Dario e Willy non lo posso saltare in quanto organizzato dalla mia società. La giornata è fredda, c'è addirittura neve sulle montagne (anche a quote basse), pioviggina. Ovviamente ci sono tantissimi amici, ci troviamo e scambiamo qualche chiacchiera. Si parte col riscaldamento. Poi ci mettiamo in griglia. La gara è lunga, ma partire veloci aiuta sempre ad evitare di rimanere imbottigliati quando si inizia a salire. Corro forte, mi sento benone. Quando inizia la salita mi raggiunge Jacky e facciamo un po di strada insieme. Non voglio strafare e so che lui è molto più forte di me, per cui quando allunga lo lascio andare. Durante la prima salita mi raggiungono e mi passano un po di amici ma reggo bene. Quando inizia la discesa so che devo lasciar passare... così faccio... Tutto sommato non mi passano in molti. Si sale ancora e qui mi raggiunge Vale. Stiamo insieme un po, poi allunga.

ArrivoPrimoPiano thumbFinisce anche la seconda interminabile salita ed inizia il discesone verso San Tomaso. Qui do il peggio di me. Le condizioni sono pessime, cado e batto un ginocchio. Per fortuna nessuna conseguenza ma il dolore è intenso. Passa in fretta e ricomincio a scendere al mio passo. Mi supero in moltissimi tra cui Dritan. Mi fanno male le gambe ma riesco a correre. Arrivo a San Tomaso e il tifo mi da un po di carica. Non smetto mai di correre, anche se il ritmo è quello che è. Allo Zucon fatico davvero ma anche qui il tifo si fa sentire e aiuta parecchio. Mi passa la quarta donna. Scendendo verso il traguardo mi raggiunge anche la quinta e alla fine mi passa anche la sesta. Finisco con circa 4 minuti in più dell'anno scorso ma circa 10 posizioni prima. 3h 20' 45" 114esimo assoluto, 108esimo maschile e 19esimo di categoria. Non mi posso lamentare, anche considerando la pessima prestazione alla Galbiate San Genesio.

 

Comments powered by CComment