Paradiso

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

logo thumbE' la prima gara della stagione e non c'è neve.... è la seconda volta che metto gli sci e la prima volta è PreGara thumbstato per lo ski test! Lo so e non mi preoccupo troppo per la classifica... La gara è difficile, non troppo impegnativa ma con un sacco di cambi d'assetto (5 per ognuno dei due giri previsti). Fa freddo e c'è vento, la neve (quella poca ce c'è) è brutta. Partiamo Jacky ed io belli carichi, con la voglia di divertirci e di vedere un po di big. Arriviamo in orario perfetto, ritiriamo i pettorali e andiamo a bere un caffè in attesa delle partenza. Ci sistemiamo e ci vestiamo, poi ci dirigiamo verso la cabinovia. Saliamo in due cabine separate perché all'ultimo secondo mi accorgo di avere perso un guanto e scendo a recuperarlo... e se il buon tempo si vede dal mattino.... In cima fa già molto freddo, saliamo sull'altra cabinovia (quella nuova) e scendiamo all'intermedio. Il clima è di festa ma non c'è tempo per guardarsi troppo intorno, fa davvero freddo ed iniziamo subito il riscaldamento. Si fa fatica a scaldarsi, ma appena iniziamo a pompare un pochino il freddo sparisce. E' ora di andare alla linea di partenza. Briefing veloce e si parte! Il livello degli atleti presenti è altissimo. Ci sono Antonioli e Jacquemod, Favre e Barazzuol, la Girardi, la Balzarini e la Besseghini solo per citare il podio... Il ritmo è subito alto. Io cerco di fare del mio meglio per non rimanere troppo indietro ma il fiato non ne vuole sapere. La quota non aiuta di certo! Il percorso non lo conosciamo benissimo, lo abbiamo solo ipotizzato.

Partenza thumbLa prima salita è la più lunga ed infatti fa subito selezione. Riesco a tenere il contatto con il gruppo davanti. jacky e poco più avanti di me. Primo cambio d'assetto, poi si scende per un traverso. Visibilità ridottissima, non mollo troppo gli sci per paura di cadere rovinosamente. Arrivo comunque al secondo cambio lanciatissimo e per poco non faccio strike! Subito dopo una salita non troppo lunga e terzo cambio: sci in spalla per un ripido pendio per fortuna non molto lungo. Quarto cambio e discesa fino poco sotto l'arrivo, quinto cambio e risalita fino all'arrivo. Poco prima di scollinare perdo le pelli. GaraFinita thumbMi fermo, tolgo lo zaino e metto l'altro paio. Questa operazione mi fa perdere un sacco di posizioni, credo almeno 6 o 7 :( Secondo giro! Riparto al mio ritmo, ormai non c'è più bagarre. Al primo cambio batto i denti per il freddo e decido di indossare il piumino che ho nello zaino. Perdo ancora una posizione. Riparto e scendo veloce. Risalgo fino al tratto a piedi, qui mi accorgo che gli "scalini" sono diventati giganti!!! Faccio davvero fatica a salire perché sono lontanissimi l'uno dall'altro. In cima al passo Maroccaro tira un'aria terribile. Si gela nonostante il piumino. Gli organizzatori mi aiutano a mettere via le pelli e scendo più veloce che posso ma sembra una gita domenicale, faccio un sacco di curve perché non vedo davvero nulla. Arrivo all'ultimo cambio ed anche qui mi aiutano, risalgo fino al traguardo e sono contento. Contento perché la stagione è ripresa, contento perché mi sono divertito e contento perché è finita!!!! Mangio qualche cosa. Jacky mi viene incontro e scopro che hanno aiutato anche lui ai cambi. Chiudo in 1h37'27' in 70esima posizione. Jacky in 1h22'11' in 42esima posizione. Bravissimo!!! Alien3.0 thumbScendiamo non prima di aver fatto un giro panoramico sulla nuova cabinovia fino in cima (saliamo dalla parte sbagliata per cui ci tocca fare tutto il giro ;). Ci cambiamo e scendiamo. Riusciamo anche a fermarci al negozio Punto Sport snc di Sonico (Bs) per provare a calzare gli Alien 3.0.... una vera libidine!!!!

Comments powered by CComment